Senza categoria

Tipi di repellenti per zanzare

Posted by admin

Quante sono le persone che sognano specialmente nei periodi del freddo autunnale e di inverno che arrivi al più presto l’estate? L’idea di andare al mare, e anche solo di mettersi fuori all’aperto, magari in giardino, assaporando l’aria fresca magari in una bella amaca. Che sogno, che paradiso. Macchè: il risveglio è drammatico, perchè arrivano le zanzare. E allora l’unica cosa corretta e adeguata da fare da questo punto di vista è quella di ricorrere alle migliori soluzioni per cacciarle via, liberandoci delle loro punture odiose.

Desideri approfondire l’argomento trattato? Consigliamo allora di visitare l’articolo su Braccialetti citronella: migliori prodotti di Novembre 2020, prezzi, recensioni

Per proteggersi dalle zanzare è necessario un repellente per zanzare. Il repellente per zanzare è essenzialmente un oggetto applicato sulla pelle, sui vestiti o su altre superfici esposte che scoraggia le zanzare dall’atterrare o dal salire sulla superficie da trattare. Il metodo di applicazione dipende dall’area di applicazione e dalla forza e dall’efficacia del repellente. Il tipo di zanzare da respingere dipende in gran parte dall’area da trattare. Le aree con molti alberi come vicino a stagni o corpi idrici tendono ad avere più zanzare di quelle situate vicino a strade, campi o zone residenziali. Ci sono due tipi di base di repellenti per zanzare: la varietà spray e la forma liquida.

I repellenti a spruzzo vengono utilizzati direttamente sulla pelle, sui vestiti o su qualsiasi altra area esposta. Alcuni di questi repellenti contengono alcol, mentre altri sono composti da glicerina e glicole propilenico. Le forme a spruzzo vengono applicate spruzzando il repellente sull’area interessata e lasciandolo asciugare. Una volta che l’area si è asciugata, il repellente può essere riutilizzato strofinandolo nella pelle per rivestire le aree. Gli svantaggi dell’uso del repellente sono che sono di natura temporanea. Questo significa che è necessario riapplicare il repellente dopo un certo tempo. Inoltre, poiché le zanzare sono creature molto veloci, il repellente durerà solo per il tempo necessario all’uso prima che si esaurisca.

La forma liquida di un repellente per zanzare consiste in una soluzione di acqua e glicerina o glicole propilenico, che deve essere accuratamente miscelata prima dell’applicazione. A differenza dei repellenti spray, le forme liquide non sono destinate a durare molto a lungo, ma la loro efficacia e i metodi di applicazione sono molto più efficaci. I repellenti liquidi vengono applicati direttamente sulla pelle o sui vestiti, anche se questo metodo è meno efficiente dello spray repellente sulla pelle.